GRAVE SOFFERENZA CARTILAGINEA O ARTROSI DEL GINOCCHIO

(INTERROGA LO SPECIALISTA => )

Lesione:
in questa condizione sono presenti cambiamenti degenerativi della cartilagine del ginocchio che si sono sviluppati nell’arco di parecchi anni (patologia cronica). La cartilagine non è rifornita di sangue e virtualmente, non ha capacità riparative quando lesionata. Impatti eccessivi, tensioni di taglio o traumi prolungati creano rotture, ulcerazioni ed anche erosione della cartilagine fino all’osso sottostante. Quando l’osso è esposto, spesso si ha un incremento del dolore. Lo sfregamento delle superfici ha come risultati l’infiammazione e lo sviluppo di “speroni” ossei.


Si può avere deformità dell’arto inferiore.

Cause più comuni: le cause più comuni sono: il sovrappeso e prolungati traumi meccanici

Sintomi tipici: sintomi tipici includono: dolore, rigidità e gonfiore del ginocchio. Questi sintomi limitano la vostra capacità di percorrere lunghe distanze a piedi e possono influenzare il vostro livello di attività e lo stato generale di salute.

Trattamento:
1. Terapia antinfiammatoria o viscosupplementazione intrarticolare secondo la necessità, in base al dolore.

2. Raggiungere un peso corporeo ottimale limitando l’apporto di grassi. La perdita di soli 2-3 chilogrammi di peso può diminuire il dolore.

3. Un’alimentazione adeguata dovrebbe includere calcio e vitamine E e C.

4. Bisognerebbe praticare ogni giorno attività fisiche sicure; l’attività è mirata a mantenere l’ampiezza di movimento e a rinforzare i muscoli che circondano il ginocchio. Il nuoto ed attività come la cyclette sono in genere considerate sicure.

5. Una ginocchiera ed il ghiaccio possono ridurre il dolore .

6. La soluzione chirurgica può essere necessaria per quei casi che non rispondono alla terapia.



Precauzioni:

1. Dovete seguire tutte le raccomandazioni al fine di alleviare il dolore.

2. I farmaci antinfiammatori devono essere assunti con il cibo; se proseguite la terapia antinfiammatoria per sei mesi o più a lungo, dovrete effettuare un esame del sangue per controllare eventuali effetti collaterali.

3. Non diventate sedentari, esercizi sicuri sono raccomandati ogni giorno (camminate, bicicletta, esercizi in acqua, ecc...). attività sporadiche che infiammino articolazione del ginocchio devono essere evitate.

4. Evitate superfici dure e scarpe con la suola troppo rigida, se possibile.

5. Evitate di dormire o mantenere a lungo la posizione con le ginocchia flesse.

Recupero:
Sebbene misure non chirurgiche possano ridurre il dolore, la soluzione definitiva è la protesi di ginocchio. Dopo la protesi, i pazienti iniziano a camminare precocemente ed il ricovero previsto è di 4-5 giorni. La guida dell’auto può essere ripresa dopo 4 settimane. Il recupero completo richiede dai 3 ai 6 mesi.


Commenti all' articolo:
Iscriviti al forum per inserire commenti su questo articolo















Accedi:

Non sei ancora registrato?








  CENTRO MEDICO O.A.S.I.
Via Amadeo 24
20133 Milano


  http://www.oasiortopedia.it






  Centro di riabilitazione isokinetic



  http://www.isokinetic.com/






  CENTRO AZIMUT



  http://www.riabilitazione.org





Copyright 1999 - OASI Bioresearch Foundation - Via G.A. Amadeo, 24 - Milano - PI