ACCELERA I PROCESSI NATURALI DI GUARIGIONE DEL CORPO UMANO!

(INTERROGA LO SPECIALISTA => )

E’ possibile accelerare il processo di guarigione di una frattura, uno strappo muscolare, una tendinite o ridurre il versamento dopo una contusione? Lo sportivo ha sempre fretta di guarire ed il pilota di motocross ancora di piu’, vorrebbe subito tornare in sella e come si sa, la fretta e’ spesso una cattiva consigliera.

Oggi pero’ le nuove tecniche di ingegneria tissutale e di estrazione dei cosiddetti "fattori di crescita" e "cellule mesenchimali / staminali" aprono nuovi orizzonti nel trattamento dei traumi.

In particolare alcune patologie frequenti per il pilota quali le contusioni muscolari importanti o le ferite infette oppure ancora le tendiniti ribelli possono trovare una piu’ rapida soluzione grazie all’impiego dei "growth Factors" o fattori di crescita derivati dal sangue del paziente stesso. Si tratta in pratica di prelevare una modesta quantita’ di sangue (circa 60 cc.) porla in una apposita centrifuga (Gravitational Platelet Separation) che divide le diverse frazioni del sangue e quindi dopo opportuna preparazione reintrodurre la frazione piastrinica attivata nella zona di lesione (es. strappo muscolare o ferita) stimolando la guarigione naturale della lesione.

Il sistema fornisce infatti la massima concentrazione piastrinica possibile e quindi la presenza dei PDGF (platelet derived growth factors) che sono dei veri e propri "catalizzatori" dei processi di guarigione normalmente presenti ma non in cosi’ alta concentrazione.

L’impiego dei PDGF e’ estremamente interessante ed attuale ed i risultati sorprendenti; il Dr. Ramon Cugat medico della nazionale di calcio spagnola, probabilmente il medico che ha maggiore esperienza in europa nell’uso dei fattori di crescita, mi ha recentemente mostrato dei recuperi sorprendenti in molte patologie notoriamente difficili quali le tendiniti croniche e le lesioni muscolari. Abbiamo confrontato le nostre metodiche di trattamento ed abbiamo visto quali benefici possa derivare nell’atleta infortunato l’ impiego dei fattori di crescita.

Diversi studi sono stati presentati sull’impiego in chirurgia ortopedica nei difetti ossei e nei ritardi di consolidazione nelle fratture ed in chirurgia spinale. I PDGF oggi sono anche impiegati per facilitare la guarigione delle ulcere e piaghe da decubito, nelle ferite ed in chirurgia orale.

Noi stiamo ottenendo risultati interessanti nel trattamento dei difetti osteo cartilaginei, nelle rotture muscolari, ma i campi di applicazione possono essere molteplici.

Naturalmente la procedura deve essere praticata in casi particolari, in un ambiente sterile idoneo con la supervisione di tecnici ed il benestare del centro trasfusionale di riferimento poiche’ si tratta comunque di una manipolazione del sangue dell’individuo e quindi sottoposta in Italia a regole precise.
In conclusione un altro importante capitolo si apre nl trattamento dei traumi da sport ed in particolare in lesioni difficili che in passato potevano significare la fine di una carriera.


Commenti all' articolo:
Iscriviti al forum per inserire commenti su questo articolo















Accedi:

Non sei ancora registrato?








  CENTRO MEDICO O.A.S.I.
Via Amadeo 24
20133 Milano


  http://www.oasiortopedia.it






  Centro di riabilitazione isokinetic



  http://www.isokinetic.com/






  CENTRO AZIMUT



  http://www.riabilitazione.org





Copyright 1999 - OASI Bioresearch Foundation - Via G.A. Amadeo, 24 - Milano - PI